Scopri con le ma ricetta della cecina! La cecina (si pronuncia cecìna) è una sottile focaccia a base di farina di ceci, acqua, olio e sale. Conosciuta anche nella limitrofa Liguria come farinata di ceci, è una ricetta trasportata lungo la costa dai marinai (mare e ceci: se ci pensi, in Sicilia ci sono le panelle…), ma che affonda le sue radici nell’antica Roma.

Per fare una cecina a regola d’arte ci vorrebbe la teglia di rame e anche il forno a legna, ma si può ottenere un buon risultato nel forno di casa e con una semplice teglia per pizza del diametro di 32-34 cm, basta che la teglia sia antiaderente e che si seguano alcune accortezze in cottura.

La ricetta originale della cecina toscana è proprio così, semplice, al massimo con un po’ di pepe, ma se vuoi ci puoi aggiungere del rosmarino.

Puoi preparare la cecina o farinata di ceci col Bimby. Col Bimby puoi ottenere anche un’ottima farina di ceci in pochi secondi.

Cerchi altre ricette semplici? Consulta la mia sezione RICETTE.

Cecina toscana: la ricetta

Ricetta Cecina Toscana

Qui trovi gli ingredienti e i passaggi per preparare la cecina toscana nel forno di casa.
Gusta la cecina così, dentro un panino oppure servila tagliata a quadrotti per un apericena semplice ma gustoso!
5 from 1 vote
Preparazione 5 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo di riposo 4 ore
Portata Secondi
Cucina Mediterranea
Porzioni 4 persone

Equipment

  • 1 teglia tonda antiaderente 32-34 cm ø

Ingredienti
  

  • 200 g farina di ceci
  • 600 g acqua
  • 40 g olio extravergine di oliva + q.b. per la cottura
  • 5 g sale
  • q.b. pepe macinato fresco

Istruzioni
 

  • Metti in una ciotola capiente 200 g di farina di ceci e versaci, poco a poco, 600 g di acqua, mescolando con una frusta o con la forchetta fino a quando non ci sono grumi.
    Aggiungi alla pastella 40 g di olio extravergine di oliva, 5 g di sale e mescola bene con la frusta.
    Copri con la pellicola per alimenti o con una cuffia e lascia riposare a temperatura ambiente dalle 4 alle 12 ore.
    Mescola di tanto in tanto.
    Con un cucchiaio elimina la schiuma di superficie.
    Accendi il forno a 220° in modalità ventilato.
    Ungi bene con olio extravergine il fondo di due teglie da 32 cm ø e versa in ciascuna metà impasto.
    Appena il forno è caldo, metti la prima teglia a contatto col fondo e cuoci 5 minuti a 220°, poi sposta la teglia nella parte più alta del forno e finisci di cuocere altri 15 minuti, sempre a 220°.