I parchi giochi in Val Pusteria (e in generale in queste zone) sono un’istituzione. Se sei abituato a quei parchi con tre giochi, magari anche belli, ma totalmente inadatti ad accogliere decine di bambini, qui trovi il paradiso! 

Non solo i giochi sono spesso in formato maxi, ma ce ne sono talmente tanti che i bambini fanno una specie di rotazione spontanea. Rispetto a diversi parchi cittadini, poi, qui anche adulti e ragazzi rispettano gli spazi dei più piccoli… 

Val Pusteria con i bambini: tutti al parco!

La Val Pusteria è per bambini: non è solo una splendida valle ma è anche un posto in cui famiglie e bambini sono sempre i benvenuti!

A noi piace stare soprattutto sulle montagne, ma verso sera oppure la domenica, un po’ di relax e di spensieratezza al parco giochi è quello che ci vuole. Qui i bambini possono fare amicizie, imparare a condividere giochi, giocare con l’acqua, con la terra, con i sassi… 

Ci sono parchi in tutte le località, ma alcuni sono davvero speciali ed esistono da molti anni (sono curatissimi e li rinnovano spesso), quindi sono un’istituzione in Valle.  

Parco giochi Mondo magico Val Pusteria (Dobbiaco)

Il primo dei parchi giochi della Val Pusteria di cui ti parlo non è un parco giochi tradizionale, con altalene ecc, però si presta a bambini che hanno fantasia. 

Al Mondo magico della Foresta a Dobbiaco (Val Pusteria) si accede dal Centro Visite dei Parchi Naturali. Io consiglio di abbinare la visita al parco con quella al centro visite.

Per il parcheggio puoi fermarti proprio all’ingresso del complesso in cui si trova il Centro Visite. Dopo aver visitato il centro, che si sviluppa su due piani, sulle scale che portano al secondo piano trovi una porta. Devi uscire da qui per arrivare al sentiero che porta al Mondo Magico! 

Un percorso nel bosco alla scoperta di alberi, gnomi, funghi… alla fine si arriva a un piccolo villaggio (il parco giochi) in cui i bambini si divertono a giocare. 

Per i grandi, panchine all’ombra e una bella fontana con acqua fresca al punto di arrivo rendono il percorso facile da gestire e piacevole. Si torna dallo stesso sentiero.

Grieswaldile a Dobbiaco

Il parco di Dobbiaco è uno dei parchi giochi in Val Pusteria che amo frequentare. Si trova a Dobbiaco Vecchia, nella zona sportiva, un po’ fuori dal centro abitato. C’è un bel parcheggio per lasciare la macchina.

Questo è un parco giochi vero e proprio, con scivoli e altalene, ma anche fantastici giochi d’acqua, carrucola, tappetone flessibile per saltare raso terra… e comode altalene-sdraio per rilassarsi!

Imperdibile la zattera sul laghetto!

Ci si può restare per diverse ore, complice l’ombra degli alberi, la presenza di postazioni comode per mangiare, di fontane e di un piccolo bagno (che, con la collaborazione di tutti, può rimanere pulito e fruibile per tutta la giornata).

Il Kurpark di Villabassa

Questo è forse uno dei parchi storici, insieme a quello di Monguelfo e di Dobbiaco. Negli anni si è sempre più arricchito di giochi di ogni tipo, complice anche il fatto che il parco si sviluppa sulle due sponde del fiume Rienza. 

Per accedere si parcheggia in uno spiazzo a pagamento. Se vedi i servizi e i giochi che il parco offre, paghi di sicuro volentieri! 

C’è anche un percorso fitness che si snoda per circa 1 km, ci sono campi da tennis e di bocce, un piccolo bar… Tutto è molto bello e curato. 

Uno dei divertimenti di bambini e ragazzini è attraversare il ponte traballino sul fiume avanti e indietro! Il ponte unisce le due sponde del fiume Rienza su cui si sviluppa il parco giochi.

Qui c’è la possibilità di muoversi parecchio e di lasciar divertire anche i bambini più grandi, grazie a percorsi e strutture gioco che attirano anche… me! 

Kinderwelt di Valdaora: tra i parchi giochi in Val Pusteria più amati!

Decisamente grande e ricco di giochi per tutte le età, il Kinderwelt è conosciuto e frequentato dai numerosi turisti di Olang-Valdaora. Si trova a Valdaora di Sopra.

Tra scivoli e scivoloni (non le cadute!! c’è uno scivolo lungo e un po’ per grandicelli), torrenti e giochi d’acqua, percorsi avventura e altalene di ogni foggia, ce n’è da divertirsi! 

Il Parco Giochi di Monguelfo

A Monguelfo il quieto parco cittadino, situato a ridosso della stazione, regala attrazioni per bambini distribuite qua e là. Non ci sono moltissimi giochi, ma il parco è comunque accogliente. Se ci si vuole fermare per riprendere le forze, il prato ben curato, la presenza di fontane e un vicino bar rendono tutto più semplice.

L’attrazione più amata dai bambini è l’altalena tipo “liana” che, lanciata, fa da pendolo da una parte all’altra di una fossa. Ahimè le altalene sono solo 2, ma con un po’ di pazienza, mettendosi in fila, prima o poi arriva il proprio turno!

Più avanti il classico percorso fatto di ponticelli sospesi, scivoli ecc.: un piccolo percorso avventura che tiene impegnati i bambini per svariato tempo.

Ci sono anche altalene classiche e una bella altalena a cesto.  

Parco Giochi Burg a San Candido: l’estate dei bambini in Val Pusteria

Un altro parco molto gettonato è quello di San Candido. Si raggiunge se proprio lo si vuole, visto che si deve fare una piccola salita per arrivarci e che è un po’ “periferico” (ma ci si arriva tranquillamente a piedi!). 

La posizione sopraelevata e l’ombra degli alberi lo rendono un posto davvero piacevole. Qui l’attrazione principale è il laghetto con la sua zattera. E poi tanti giochi a fare da corolla a quella che, negli anni, rimane sempre l’attrazione preferita da tutti!

Un consiglio? Porta un cambio 😉

Cosa fare in Val Pusteria con bambini: parchi giochi lontano dalla folla

Questi parchi che ti ho elencato sono bellissimi, ma è innegabile che già da metà luglio, e ancora di più ad agosto, si riempiono di gente. Non è proprio come in città, sia chiaro! Però… 

Se quello che vuoi è stare un po’ in pace, far giocare i bambini senza doverli placcare stretti per non perderli, rilassarti senza vederti scavalcare da “orde di bambini scalmanati”, ti segnalo alcune chicche:

  • il parco giochi di Colle (Gsiesertal)
  • il parco giochi di Rasun (con giochi e laghetto)

Va da sé che ogni paese in questa valle ha il suo luogo dedicato ai bambini e che a loro basta davvero poco per sentirsi felici!!

Per idee su una gita semplice e divertente da fare con i bambini, ti propongo le Cascate di Riva...

PS: come vedi da alcune foto, i parchi si possono frequentare anche se piove un pochino o a tratti, anche col cielo coperto. I giochi in materiali naturali, come il legno, non si inzuppano facilmente e rimangono “agibili” anche se il tempo non è proprio al top.